finanziamenti

Bando ISI INAIL 2019 Speciale Terzo Settore – Scadenza aprile 2020

Facendo seguito all’articolo Bando ISI INAIL 2019 – Cosa offre Come ti aiutiamo, approfondiamo in modo specifico quali sono gli elementi progettuali che possono essere di interesse per il Terzo Settore, in particolare orientato al macro settore Sanità ed Assistenza Sociale [M75-Q], come definiti nel Bando ISI 201.

Tra le tipologie di progetto ammesse, sono di interesse quelli dell’Asse 1 sub Asse 1.2 che sono presenti e scaricabili tramite link del documento INAIL chiamato Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

Sono possibili le seguenti 7 tipologie di intervento, soggetto a finanziamento da parte del BANDO ISI INAIL 2019, che potenzialmente possono essere valutati con differente punteggio

Progetti di adozione di un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro certificato UNI ISO45001:2018 da: a)un ente di certificazione accreditato da  un  ente  di  accreditamento firmatario  degli  Accordi  di Mutuo  Riconoscimento  EA  MLA(quali Accredia), b)un ente di certificazione non rientrante nel caso precedente

Progetti di adozione  di un  sistema  di  gestione  della  salute  e  sicurezza  sul  lavoro secondo  le  seguenti  linee  di  indirizzo  previste nell’ambito degli Accordi INAIL – Parti Sociali, quali ad esempio SGSL–MPI per l’implementazione di Sistemi di Gestione per la Salute e la Sicurezza sul lavoro nelle Micro e Piccole imprese. Gli accordi presenti sono SGSL per le sigle AR, MPI, AE, AA, R, GP, GATEF, AS, CP e sono tutti per il mondo dell’industria, dei trasporti, del’energia. Non è presente il mondo dei servizi sanitari e sociali.

Progetti di adozione di un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro non certificato, ma conforme alle linee guida UNI –INAIL o alla UNI ISO 45001:201: questo modello è perfettamente adeguato al mondo della cooperazione sociale e dei servizi di assistenza alla persona.

Progetti di adozione di un modello organizzativo e gestionale di cui allart 30 del d.lgs.81/2008 asseverato in conformità:a)alla norma UNI 117511:2019 per il settore delle costruzioni edili e di ingegneria civile b)alla prassi di riferimento UNI/PdR 22:2016 per il settore dei servizi ambientali territoriali

Il modello organizzativo e gestionale deve essere conforme ai requisiti dellart 30 del d.lgs. 81/2008, relativo ai soli reati di omicidio colposo o lesioni gravi o gravissime commesse con violazione delle norme sulla tutela della salute e sicurezza sul lavoro di cui allart. 25 septies del d.lgs. 231/2001. Il modello può essere adottato anche secondo le procedure semplificate di cui al d.m. 13/2/2014. Lintervento può essere richiesto solo se limpresa non dispone già di un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro.

Progetti di realizzazione di un sistema di Responsabilità Sociale secondo lo standard SA 8000. Nell’ambito di questo intervento non è prevista l’adozione di buone prassi ai fini del relativo punteggio bonus.

Ai fini della presente Tipologia di intervento sono finanziabili i progetti di rendicontazione sociale asseverata da parte terza indipendente di modelli, standard e linee guida emanati da autorevoli organismi internazionali o nazionali, anche funzionali, in tutto o in parte, ad adempiere agli obblighi di informativa non finanziaria previsti dal d.lgs. 254/2016 e dalla direttiva 2014/95/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 22 ottobre 2014.A titolo esemplificativo sono finanziabili i seguenti modelli:per il Bilancio Sociale:i modelli di rendicontazione sociale elaborati dal Gruppo di Studio per il Bilancio Sociale (GBS)per il Bilancio di Sostenibilità: il GRI Sustainability Reporting Standards del 2018per il report integrato: lInternationalintegrated Reporting Framework 1.0

Il mondo delle cooperative sociali e tutti i servizi che possono erogati in questo settore, può trovare progetti adeguati adottando gli interventi di tipo a), c) oppure g). Siamo perfettamente in grado di fornire il servizio All Inclusive, chiavi in mano, con zero costi aggiuntivi oltre quelli del finanziamento INAIL, che lo ricordiamo, è per il 65% a fondo perduto.